welcome to OPEN COMPANY ITALY
Visto Investitori

Con il disegno di Legge di Bilancio 2017, il Governo intende rendere più agevole il Soggiorno per gli Stranieri che voglio Investire in Italia; attraverso l’inserimento dell’art. 26-bis nel Testo Unico sull’Immigrazione (D.Lgs. 286/1998), infatti, viene agevolato l’ingresso e il Soggiorno in Italia per più di tre mesi.

Gli Investitori verranno conteggiati al di fuori delle quote previste dall’art. 3 comma 4, che prevede una soglia massima del numero di stranieri da ammettere nel territorio dello Stato, a patto che si tratti di:

  • Investimenti di almeno 2.000.000,00 € in Titoli di Stato, da mantenere per almeno 2 anni;
  • Investimenti di almeno 1.000.000,00 € in “Strumenti rappresentativi del Capitale di una Società costituita e operante in Italia mantenuto per almeno due anni ovvero di almeno euro 500.000,00 € nel caso tale Società sia una Start-Up Innovativa iscritta nella sezione speciale del Registro delle Imprese”;
  • una donazione a carattere filantropico di almeno euro 1.000.000,00 a sostegno di un progetto di pubblico interesse, nei settori della cultura, istruzione, gestione dell’immigrazione, ricerca scientifica, recupero di beni culturali e paesaggistici e che:
  1. dimostrano di essere titolari e beneficiari effettivi di un importo almeno pari a euro 2.000.000,00 nel caso di cui alla lettera a), o euro 1.000.000,00 nei casi di cui alla lettera b) e alla presente lettera, importo che deve essere in ciascun caso disponibile e trasferibile in Italia;
  2. presentano una dichiarazione scritta in cui si impegnano a utilizzare i fondi di cui al numero 1) per effettuare un investimento o una donazione filantropica che rispettino i criteri di cui alle lettere a) e b) e alla presente lettera, entro tre mesi dalla data di ingresso in Italia;
  3. dimostrano di avere risorse sufficienti, in aggiunta rispetto ai fondi di cui al numero 1) e in misura almeno superiore al livello minimo previsto dalla legge per l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria, per il proprio mantenimento durante il soggiorno in Italia.

I documenti per l’accertamento dei requisiti dovranno essere presentati secondo una procedura ancora in fase di definizione.

Una volta svolti gli accertamenti verrà rilasciato un visto di ingresso con l’indicazione “Visto Investitori” che darà diritto ad un permesso di soggiorno di 2 anni, rinnovabile per periodi ulteriori di 3 anni.

E’ previsto anche il ricongiungimento dei familiari a norma dell’articolo 29, i quali potranno beneficiare del “Permesso di Soggiorno per motivi Familiari” (art. 30).

 

          

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO

Ti risponderemo in 24/48 ore

Possibilità di pagamento on line

Chiedi un Preventivo

CONSULENZA ON LINE

Contattaci per una consulenza on line

Ti risponderemo in 24/48 ore